22/03/2018

Castelvetro, uno dei borghi del vino da non perdere

Il Touring Club Italiano inserisce il Comune modenese nella classifica dei dieci borghi del vino da non perdere in tutta Italia.

Barolo e Soave, Castelvetro e Radda in Chianti, Capriolo e Montefalco, Offida e Venosa, Manduria e Aggius. Sono queste le dieci località che il Touring Club Italiano ritiene fortemente legate alla cultura enologica. Vitigni e vini che tutto il mondo ci invidia, luoghi da visitare almeno una volta nella vita.

Castelvetro, paese certificato dal Touring con la Bandiera Arancione per la qualità turistica e ambientale, è anche “Città del Vino” dal 1994. Riconoscibile per le sue tante torri, è famosa soprattutto per il suo Lambrusco Grasparossa. Particolarmente profumo, dal colore rosso rubino e dalla spuma vivace, è uno vino che si abbina piacevolmente ai piatti di carne, ai formaggi e alle paste al forno.

Il Touring Club Italiano consiglia una vita alle cantine del territorio, preferibilmente in settembre durante la Sagra dell’Uva e del Lambrusco Grasparossa. Mercatini, degustazione, spettacoli e la sfilata dei Carri di Bacco sono un’ottima occasione per scoprire le ricchezze di Castelvetro.

Alla scoperta di Castelvetro di Modena e delle sue eccellenze 35967466660