22/02/2017

Cavicchioli e Chiarli tra i migliori lambruschi

Meiningers Sommelier, il magazine tedesco dedicato al mondo del vino, ha stilato la classifica dei migliori lambruschi inserendo in diverse posizioni le produzioni di Cavicchioli e Chiarli.

“Lambrusco? Lambrusco!” Così Meiningers Sommelier apre la classifica dei migliori lambruschi del momento. “La varietà è tanta, così come i colori che vanno dal rosato al rosso intenso. Elegante, sobrio, frizzante, il lambrusco è il compagno ideale in tantissime occasioni.”

Dieci le tipologie di lambrusco da tenere in considerazione per non perdersi tra le varie proposte, con al primo posto Cavicchioli e il suo Vigna del Cristo 2014: Lambrusco di Sorbrara Frizzante DOC dall’aroma floreale che ben si abbina agli aperitivi, ai salumi, ai ragù di carne e alla pizza.

Terza posizione invece per il Premium Vecchia Modena 2015 di Chiarli, Lambrusco di Sorbara DOC fresco e penetrante ma allo stesso tempo vellutato e di sorprendente piacevolezza. Ideale come accompagnamento dei più tipici piatti della cucina modenese.

Cavicchioli ritorna anche al quarto posto con il Vigna del Cristo 2015, al quinto con il Col Sassoso 2015 e al decimo con l’Amabile. Chiarli conquista invece l’ottavo e il nono posto con rispettivamente il Vigneto Cialdini 2015 e il Lambrusco del Fondatore 2015.

meiningers sommelier logo