29/04/2016

Parte la il settimo Concorso enologico “Matilde di Canossa – Terre di Lambrusco”

Torna il Concorso enologico che dal 2009 fa incontrare i produttori di Lambrusco attivi fra le varie aree di produzione: Modena, Reggio Emilia, Parma e Mantova. Entro l’11 maggio le aziende produttrici potranno presentare i campioni di vino per partecipare al concorso.

Quest’anno gli organizzatori del Concorso – patrocinato anche dal Consorzio Marchio Storico dei Lambruschi Modenesi - hanno deciso di seguire gli obiettivi individuati per la scorsa edizione: sensibilizzare i produttori nei confronti dell’importanza strategica della valorizzazione internazionale del prodotto.

In tal senso  Camera di Commercio di Reggio Emilia in collaborazione con quelle di Parma, Modena e Mantova e con il Consorzio Volontario per la Tutela dei Vini dei Colli di Parma hanno pianificato un percorso di formazione incentrato sulle strategie di export nell’area scandinava, una serie di appuntamenti dedicata al web marketing nel settore enologico, quattro giorni dedicati di Press Tour destinato a giornalisti e opinion leader stranieri a fine giugno (in concomitanza con la cerimonia di premiazione) e una giornata di confronto fra aziende e operatori dedicata sempre all’area scandinava, a novembre.

 

Il concorso, patrocinato dal Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, è suddiviso in quattro categorie, per Lambrusco frizzante Dop, Lambrusco Frizzante Igp, Lambrusco Spumante Dop e Lambrusco Spumante Igp.
La selezione, che sarà affidata a commissioni formate da sei tecnici e un sommelier, si terrà il 26 maggio, e la cerimonia di premiazione a fine giugno, assieme alla pubblicazione della guida Terre di Lambrusco 2016.

                                                                                                          

Cover Canossa