01/12/2015

Proteggere il Lambrusco: i Consorzi in Senato contro la liberalizzazione

Il 2 dicembre 2015 i rappresentanti dei Consorzi di tutela del Lambrusco di Modena e Reggio Emilia discuteranno della proposta di liberalizzazione europea presso la Commissione Agricoltura del Senato.

PD, Forza Italia e Movimento 5 Stelle appoggiano la battaglia dei consorzi e dei produttori del Lambrusco (che rimuoverebbe il Lambrusco dalla lista di vini per cui l'utilizzo del nome viene regolamentato, aprendo a scenari produttivi in altri Paesi potenzialmente devastanti per l'economia vitivinicola del nostro territorio).

Dice Luigi Gaetti, senatore del Movimento 5 Stelle e vicepresidente della Commissione Agricoltura del Senato: "Sulla tutela dei prodotti tipici delle nostre terre dobbiamo essere tutti uniti di fronte a rischi che arrivano da norme assurde". Il vicepresidente del Senato Maurizio Gasparri ha presentato un'interrogazione, per porre rimedio all'annosa questione relativa alle norme di etichettatura dei vini nelle zone di produzione Igp e Dop.

Vigneto 6